Il giallo del Santo senza nome – Lo spettacolo

A vederla adagiata sui colli che scendono in val d’Elsa, la pieve di Sant’Appiano sembra avere una storia semplice, come tante altre Pievi sparse sul territorio.
La sua atmosfera placida è però rotta da quattro antiche colonne dai capitelli decorati poste di fronte alla facciata della chiesa.

Questo elemento inusuale apre la porta a una storia affascinante, nascosta nelle pieghe del tempo, lungo XV secoli.

Da qui Francesco Mattonai è partito a indagare e ha realizzato una narrazione teatralizzata sulla pieve, alla ricerca della verità storica sull’esistenza del santo, in un racconto intitolato: Il giallo del Santo “Senza Nome”.

Chi era davvero Sant’Appiano?

A dispetto delle reliquie e della storia tramandata dai fedeli, alcuni oscuri e inaspettati avvenimenti gettano un dubbio sulla vicenda.
Era davvero solo un pescatore ligure?

«Non avrei mai pensato di incontrare sul cammino di un Santo la tomba di un Cavaliere, un messale dalle pagine strappate, un antico cimitero riportato casualmente alla luce. Indizi, prove, vicoli ciechi: una vera detective story alla ricerca dell’identità di Sant’Appiano.»

Il giallo del Santo “Senza Nome” è un racconto dal vivo, col piglio dell’indagine, che inizia con la luce del pomeriggio e prima che il tramonto giunga sulla pieve prova riannodando i fili, a risolvere il mistero.

Lo spettacolo è anche l’occasione per scoprire e approfondire la pieve: la sua chiesa (coi riferimenti all’architettura romanica), l’antico battistero, i ritrovamenti archeologici del tempo dei romani (conservati nel museo Antiquarium). Un giro virtuale e fisico per il pubblico, guidato dal racconto, che a ritroso scava nella memoria del tempo, fino a tornare al V secolo e trovarsi faccia a faccia col Santo Senza Nome.

Lo spettacolo si inserisce nel più ampio racconto del territorio portato avanti da Francesco Mattonai, autore anche di Barberino Nascosta, alla scoperta dei segreti celati nelle varie località di Barberino Tavarnelle.

INGRESSO LIBERO

SONO RICHIESTI PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA e CERTIFICATO GREEN PASS

SI AVVISA CHE IN CASO DI PIOGGIA LO SPETTACOLO SARA’ SPOSTATO ALL’INTERNO DELLA CHIESA

Rispondi